Su Giulio Regeni, l’Egitto di oggi e l’Egitto che fu

Di scrivere di Egitto non mi stanco mai.
Nel bene e nel male, per nostalgia o senso del dovere, per amarlo o odiarlo.
E neanche di scrivere di Giulio Regeni. Sento di doverglielo, a lui, alla sua famiglia, a me stessa.
Giulio รจ sparito, la sua memoria no. La nostra memoria, no.

Potete leggere qua il mio pezzo per il Corriere online.

Share This:

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*